La birra: un ingrediente da tenere in cucina

  • 10 Gennaio 2020
  • birra ingrediente in cucina

Uno degli aspetti fondamentali quando si tratta di gastronomia riguarda il giusto equilibrio che si dovrebbe raggiungere per gustare nel miglior modo possibile un piatto.

La birra, un ingrediente prezioso.

L’abbinamento tra cibo e bevanda ricopre senza dubbio un aspetto importante: se ben studiato, le caratteristiche dell’uno e dell’altra verranno percepite al meglio. Gli abbinamenti talvolta possono anche andare ad esaltare caratteristiche di contrasto, sempre con l’obiettivo di rendere migliore l’esperienza della degustazione.
Oltre a determinati accostamenti più o meno consueti (oggi si tende a superare gli accostamenti tradizionali andando verso sperimentazioni più “moderne” ma non per questo meno interessanti), la birra trova posto anche come ingrediente in molte ricette.

Questa bevanda dalle origini molto antiche, il cui utilizzo si fa risalire addirittura alle zone dell’Asia di cinquemila anni fa, non è infatti nuova in cucina. In molti Paesi in cui la birra viene da sempre prodotta e consumata, esistono infatti piatti della tradizione nei quali trova posto come ingrediente a tutti gli effetti.
Il consiglio è comunque di utilizzare preferibilmente buone birre artigianali.

La birra nelle ricette tradizionali

Molte le ricette tradizionali, soprattutto dei Paesi dell’Europa continentale nei quali la birra ha da secoli un’ampia diffusione, che prevedono l’utilizzo della birra nella preparazione dei piatti. Molte, per esempio, le ricette tradizionali del Belgio, prime fra tutte le cozze alla birra bianca, piatto conosciuto in tutto il mondo.

Uno degli impieghi della birra più noti in cucina è quello che riguarda la preparazione della pastella per la frittura di verdure. La birra infatti renderà più leggera la frittura ed esalterà i sapori delle verdure.

Altro impiego è quello nella preparazione di carni, rosse e bianche. Sfumarle con la birra le rende saporite, così come lasciarle marinare prima della cottura nella birra, meglio se accompagnata da spezie.
Interessante, inoltre, il l’impiego della birra nella preparazione del pane. Usando birra corposa al posto dell’acqua, il pane risulterà morbido e con la crosta croccante.

La birra come ingrediente in nuove ricette.

In tempi recenti si è osservato un grande interesse da parte anche di chef stellati alla birra come ingrediente nelle preparazioni gastronomiche. La birra, infatti, oltre che come accompagnamento a piatti meno legati alla tradizione, si presta molto bene ad essere utilizzata in pietanze che intendono stimolare il palato all’esperienza di nuovi sapori e accostamenti.

Così oggi non è raro veder utilizzare la birra in cucina per sfumare preparazioni di carne (ottimo l’accostamento con tutti i tipi di carne, dal pollo all’anatra, dal maiale al manzo al coniglio) o di pesce (compresi molluschi e crostacei), così come è possibile impiegarla per realizzare salse, antipasti, verdure o aromatizzare primi piatti (sia paste e sia risotti), nonché come ingrediente nelle ricette di dolci. Per fare alcuni esempi, la birra scura può essere utilizzata nel tiramisù – e anche in altri dessert a base di mascarpone – andando a sostituirla al caffè. Oppure nel gelato (perfetto l’accostamento tra birra e cioccolato) che verrà affogato nella birra scura anziché nel caffè.