È possibile abbinare la birra al pranzo di Natale?

  • 24 Dicembre 2019
  • birre al pranzo di natale

Birra il giorno di Natale: ad alcuni questo abbinamento non convince, ma soltanto perché non hanno ancora avuto modo di provarlo oppure perché non per tutti è facile ammettere che un abbinamento che esclude il vino dalla tavola possa in realtà funzionare molto bene.

Birra in tavola per il pranzo di Natale

Per dire la verità, il classico abbinamento “pizza & birra” non è l’unico possibile. Se infatti si va a spulciare tra le pagine gastronomiche del passato, si scopre che, fin dal lontano Medio Evo e soprattutto in Belgio, la birra è legata tradizionalmente al periodo del Natale.
Birre che costituivano un vero e proprio stile birraio e di cui, nel tempo, si è rinnovato l’interesse in diversi Paesi, partendo proprio da quelli del Nord Europa. Birre ad alta fermentazione, dal profilo spiccatamente aromatico con note di frutta, dal sentore tendenzialmente dolce, quasi caramellato, dato dai malti e dagli aromi, e dal colore che va dal dorato scuro all’ambrato al bruno.

Si tratta delle cosiddette “Saison, birre originarie della Vallonia, che seguono lo stesso processo di fermentazione del vino rosso, dal tipico aroma pepato che ricorda proprio il Bordeaux, e che prendono il nome dalla loro produzione legata alle stagioni.
Particolarmente speziate, intense, dal grado alcolico piuttosto elevato, le Saison sono adatte alla stagione fredda e possono ben accompagnare piatti tradizionali anche della nostra gastronomia.
Ed ecco così che negli ultimi anni la presenza della birra, oltre che sotto l’albero di Natale come regalo per amici e parenti, ha iniziato ad essere apprezzata anche sulle tavole italiane in occasione dei pranzi e alle cene che accompagnano il periodo delle feste.

Le Saison del Birrificio Barona da portare in tavola il giorno di Natale: la Special B e la Too Pepper

Un’usanza, quella di portare in tavola la birra al pranzo di Natale, che anche noi italiani stiamo iniziando ad apprezzare e che ha contribuito a evitare il rischio che antiche tradizioni tipiche del nostro continente andassero perdute.

Ottimo esempio ne sono le Saison prodotte artigianalmente dal Birrificio Barona e nello specifico la Special B, una Belgian Saison Strong Dark Ale, e la Winter Saison Too Pepper.
La prima è caratterizzata da un volume alcolico di 6,8 gradi, ha colore ramato e sentori di cacao e banana; la seconda, con un volume alcolico di 6 gradi e di colore oro chiaro con riflessi verdi, è invece caratterizzata da profumo di bergamotto e pepe.

Belghe “stagionali” che si sposano entrambe a piatti “invernali” a base di carni rosse e selvaggina, carni bianche insaporite da spezie, così come zuppe, menu di pesce (soprattutto con salmone, tonno e crostacei), dolci (pandoro e panettone non esclusi) e formaggi aromatici quali per esempio il Gorgonzola, il Roquefort, il Blue Stilton e il Cheddar, non meno che con altre pietanze e salse che vengono tipicamente preparate nel periodo delle feste natalizie.

Le caratteristiche delle Saison fanno sì che entrambe le proposte del Birrificio Barona donino allo stesso tempo intensità e freschezza e si abbinino egregiamente a molteplici sapori, non escluse pietanze vegetariane e vegane.